Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

Forum

ponte Monteguidi-Montecastelli - ponte Saline di Volterra-Pomarance
Cecina.
IIIII

Cecina

Tratto piacevole e vario con un'unica bella rapida impegnativa. Paesaggio molto bello.
Descrizione

Ci si imbarca Dx idro direttamente al ponte della SP27 fra Monteguidi e Montecastelli Pisano. Volendo si risale in Sx idro per circa 500 metri lasciando le auto in uno spiazzato accanto al fiume. Per 1,5 km la Cecina (al femminile, come la chiamano da queste parti) scorre nella piana con difficoltà di II. Entra quindi in una bella gola con grandi massi che costringono a passaggi manovrieri di difficoltà comunque inferiore al III. L'immisione da sx del torrente Pavone indica (dopo 2 km) l'inizio della parte tecnicamente più interessante (altri 3 km circa) che culmina in due rapide consecutive. La seconda, III+ è una S preceduta da un saltino dove è assai consigliabile l'ispezione. La rapida, scavata nella roccia viva è molto fotogenica. Eventuale trasbordo sulla dx. Cento metri oltre c'e un'ansa del fiume particolarmente bella, il "Masso delle Fanciulle", dove la Cecina si stringe tra due quinte di roccia...

Continua
RIVELLO - CENTRALE
Noce lucano.
IIIII

Noce lucano

Nasce dal monte SIRINO e dal monte GURMARA, letto abbastanza stretto nella prima parte, va via via allargando per diventare un'ampia valle al cui centro scorree il fiume in un letto ampio e ciotoloso, brevi rapide con cambi di pendenza e talvolta piccole golette aperte dove il fiume si restringe e corre in brevi tratti carsici con rocce sparse e pareti talvolte erose dalla corrente.
Descrizione

[Mappa - Per la versione più grande cliccate sul link nella sezione URL FOTO] Fiume relativamente semplice adatto a buoni principianti, il percorso si snoda in un' ampia valle con frequenti insediamenti rurali ( nel primo tratto ). Nel 2° tratto si apre qualche apprezzabile scorcio panoramico. A lunghi tratti di II grado si intervallano brevi rapide che con la giusta portata possono arrivare anche al IV grado.Le sponde sono , purtroppo, ricoperte spesso da detriti di varia natura. Rimane comunque una apprezzabile discesa classica per chi vuole fermarsi in territorio lucano - Calabrese. Fiume facile con 4 mc. Un po’ spigoloso,( con idrometro 100 ) mentre con 120 diventa più divertente e si eleva di 1 grado nella scala di difficoltà. Possibilità di utilizzare anche tipi di imbarcazione alternativa al kayak ( sit on top, hot dog, barche da free style )...

Continua
La tecnica del kayak
di Francesco Salvato

Video

Mercatino