Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

fiume Platano (Bianco):Stazione ferroviaria di Balvano - Confluenza con il Melandro


regione Basilicata (MT)

Torrente raramente percorribile che scorre in una bellissima gola completamente disabitata e impervia dominata dal villaggio di Ricigliano.

  • aggiornato al
    2011-01-17
  • grado
    IIIII
  • distanza
    8 Km
  • tempo previsto
    2 Ore
  • pendenza
    9.5 m/Km
  • stelle WildWater
    3_stellaww.gif
  • portata
    3 mc/sec
  • stelle paesaggio
    3_stella.gif
  • temperatura acqua
    fresca
  • qualita' acqua
    mediocre
  • periodo migliore
    inverno - primavera
  • livello
     
  • fiumi vicini
    Melandro; Tanagro; Bianco; Sele; Calore Lucano
  • imbarcazioni
    Kayak | Canoe chiuse |

imbarco
Si percorre la A3, si esce a Sicignano e si imbocca la N94 direzione Buccino, Adria, Balvano e poi Ricigliano; imbarco al ponte della Stazione.
GPS:  Lat.40° 39' 11" N  Long.15° 29' 49" E 
sbarco
Alla stazione ferroviaria di Romagnano al Monte.
Dalla stazione una strada sale a Romagnano nuovo, mentre per il paese vecchio (chiuso) occorre deviare sulla destra poco prima del nuovo insediamento. La vista del paese fantasma e della valle sottostante vale assolutamente la pena.
GPS:  Lat.40° 36' 36" N  Long.15° 26' 49" E 
mappa
 
assistenza da riva
non possibile
attenzione
Nonostante a monte non ci siano villaggi particolarmente grandi il torrente presenta molti residui e sporcizia sulle rive evidenziati dalle piene anche 3 - 4 m sopra il livello sui rami degli alberi.

idrometro
60 (presso il ponte dello sbarco)

descrizione
Torrente semplice ma con caratteristiche scenografiche particolarmente interessanti che lo fanno assomigliare ad un Lao in miniatura. Di quest'ultimo è meno rigoglioso e più aspro.

In caso di piena deve essere affrontato con molta soggezione in quanto presenta grossi sifoni, conformazioni spesso nicchiate, e la struttura della montagna non consente di uscire.

Purtroppo come descritto nelle segnalazioni ci sono residui un po' dappertutto e ciò contrasta con la scarsa antropizzazione della valle. Inoltre in alcuni tratti si avverte anche la presenza di scarichi fognari forse dovuti ad allevamenti.

A metà percorso si arriva in prossimità di un bellissimo ponte romano.

platano

Discesa godibilissima anche per principianti.
Attenzione ogni tanto alla presenza di tondini.



 
Hanno contribuito a questo report:
gatun L' Incredibile NUNZ 
 

Stampa printable

ricerca fiumi

fiumi per regione

TI RICORDIAMO CHE:
1- I fiumi vanno discesi con attrezzature e abbigliamento adatto al tipo di percorso affrontato.
2- Per discendere i fiumi bisogna frequentare dei corsi di canoa tenuti da personale qualificato.
3- I principianti durante le discese devono essere affiancati e consigliati da guide esperte.
4- Una discesa non si effettua mai in solitaria, il numero minimo dei partecipanti può variare a seconda della preparazione dei canoisti e delle difficoltà che si possono incontrare.