Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

fiume Sarca:sbarramento centrale Fie Dro Valle del Sarca - centrale elettrica in disuso di dro


regione Trentino Alto Adige (TN)

tratto ripido caratterizzato da numerosi salti e strettoie tra sassi. Numerosi passaggi obbligati richiedono ispezione.

  • aggiornato al
    2012-09-24
  • grado
    IVIV+
  • distanza
    2 Km
  • tempo previsto
    1.30 Ore
  • pendenza
    25 m/Km
  • stelle WildWater
    3_stellaww.gif
  • portata
    2 mc/sec
  • stelle paesaggio
    4_stella.gif
  • temperatura acqua
    fresca
  • qualita' acqua
    buona
  • periodo migliore
    tutto l'anno
  • livello
     
  • fiumi vicini
    adige; noce; caffaro; avisio
  • imbarcazioni
    Kayak | Canoe chiuse |

imbarco
a valle dello sbarramento di Fie una scala sul ponte scende fino al fiume, si può arrivare al fiume sia da una sponda che dall'altra del fiume.
sbarco
A monte della centrale di Dro. Dopo aver traversato il Sarca sul ponte davanti all'ingresso della centrale di Fie costeggiare in discesa il corso del fiume sulla sx. orografica tramite la stretta stradellina che costeggia il fiume. Dopo circa 2km. ci si trova in prossimità di un tavolino da picnic con accanto un grande masso da qui un sentiero conduce al fiume in 3 min.
assistenza da riva
si sempre, numerosi passaggi sono visionabili anche dalla strada
attenzione
Attenzione a circa metà un passaggio pericoloso e impraticabile caratterizzato da un grande masso quadrato nel centro del fiume. Attenzione! 200mt. prima dello sbarco sul passaggio della briglia rotta (una grande briglia artificiale rotta sulla sinistra dove normalmente si passava con una bella rapida) si è aperto un PERICOLOSO sifone sull'angolo sinistro della briglia. Consigliata l'ispezione specie per chi già conosceva il passaggio

idrometro
con la nuova normativa sui rilasci in trentino fortunatamente il rilascio è raddoppiato a circa 2mq idrometro di riferimento Sarche :
http://194.105.50.170/Applet1.php?numsensore=18726&maxday=5&unitamis=m

descrizione
Caos di sassi numerosi salti divertenti anche se senza la potenza dell'acqua. Tipico pool and drop.





Attenzione

Non va comunque sottovalutato, numerosi passaggi richiedono un'ispezione o meglio l'accompagnamento con chi già lo conosce (utili le gomitiere).
Naturalmente in caso di livelli maggiori (dopo abbondanti piogge) il fiume cambia notevolmente, con 8 mc mantiene la medesima difficoltà ma con passaggi più puliti anche se sicuramente più potenti e veloci; oltre le difficoltà aumentano notevolmente e finora è stato sceso con 30 mc con difficoltà fino al (5° )



 
Hanno contribuito a questo report:
diego 
 

Stampa printable

ricerca fiumi

fiumi per regione

TI RICORDIAMO CHE:
1- I fiumi vanno discesi con attrezzature e abbigliamento adatto al tipo di percorso affrontato.
2- Per discendere i fiumi bisogna frequentare dei corsi di canoa tenuti da personale qualificato.
3- I principianti durante le discese devono essere affiancati e consigliati da guide esperte.
4- Una discesa non si effettua mai in solitaria, il numero minimo dei partecipanti può variare a seconda della preparazione dei canoisti e delle difficoltà che si possono incontrare.