regione Veneto (BL)

E' il tratto pi alto del Cordevole, a carattere alpino, si arriva su una diga che era in costruzione negli anni 60', ed stata fermata dopo il disastro del Vajont.


imbarco
Arrivando da Alleghe, 1 km dopo l'abitato di Digonera, si trova un ponte sul Cordevole. Sulla sx orografica c' una zona per lasciare l'auto. Si parte da qui.
sbarco
Arrivando da Alleghe, si passa la galleria che affianca la diga in costruzione, si passa l'incrocio che porta a Sopracordevole e dopo 300 mt sulla dx si trova una strada sterrata con una sbarra, sulla curva c' posto per lasciare l'auto.
assistenza da riva
Possibile, tranne un passaggio (IV) subito dopo l'impraticabile.
attenzione
Attenzione a due briglie ed un impraticabile (molto pericoloso) nella gola.
Lo sbarco lungo (circa 45 minuti di salita)

idrometro
 
locals di riferimento
Fabio Raveane 335 8064509

descrizione
Si parte con un tratto di circa 1,5 km di II/III, bisogna fare attenzione alla presenza di alberi.

In fondo ad un tratto rettilineo di circa 200 mt si vede uno sbarramento, da trasbordare sulla dx. Si parte subito a valle e dopo un tratto di III, di circa 500 mt si trova il secondo sbarramento, anche questo da trasbordare sulla dx. Fare attenzione, il trasbordo impegnativo perch bisogna arrampicarsi su un terreno molto scivoloso!

Dopo un tratto di circa 1 km di II/III il torrente comincia ad ingolarsi, all'entrata di questa gola c' una rapida di III da visionare per la presenza di due nicchie (vedi foto), facilmente superabili.

cordevole digonera

cordevole digonera

cordevole digonera
[foto scattate il 30 Giugno 2007]

Dopo circa 200 metri fare molta attenzione quando la gola si stringe, all'entrata si trova un impraticabile, molto pericoloso.
Scendere sulla dx per visionare il passaggio successivo, poi risalire in canoa e prendere la morta sulla sx, di fianco ai massi che ci sono in centro al torrente, non prendere il ramo di dx! Dalla morta si trasborda sulla sx e si parte subito dopo l'impraticabile, il passaggio successivo va preso a sx, non si vede dalle sponde, se per sbaglio si va sul ramo di dx, sul saltino, girare la punta a sx e appoggiarsi sulla roccia di fronte.

Segue un tratto piano fino alla diga, attenzione a non avvicinarsi al bordo, c' un salto di 10 mt ! (visionabile risalendo il Cordevole da Caprile su una stradina sterrata)

Per tornare sulla strada, si risale il torrente per 200 mt sulla dx orografica, e si vede una strada sterrata dismessa, dopo 500 mt, dopo due case disabitate, si trova una strada che svolta a sx che porta alla statale.
Prendetela con calma!
 
Hanno contribuito a questo report:
Fabio Raveane