regione Piemonte (VB)

Si tratta del "Giro del Mont'Orfano". Dopo 15 Km di pagaiata si sbarca a meno di 1 Km dall'imbarco.... senza bisogno di recupero!


imbarco
A Mergozzo, in prossimità del campo sportivo, dietro alla stazione ferroviaria.
sbarco
A Mergozzo, sul lungolago
assistenza da riva
rive sempre accessibili
attenzione
Attenzione, guardate l'idrometro sul sito della regione piemonte, (http://www.regione.piemonte.it/meteo/idrometri/641.htm) se a Pallanza segna meno di 3.7, lasciate perdere! Troverete secche "fangose" lungo il canale Fondotoce - Lago Mergozzo, che a causa delle rive spesso piene di vegetazione renderanno impossibile percorrerlo.


descrizione
E' una lunga pagaiata in acque tranquille, in ambienti e paesaggi bellissimi.
Una volta imbarcati sul Toce, scendete fino al Lago Maggiore. Nulla di particolare da segnalare in questo primo tratto, l'acqua è tranquilla, la corrente abbastanza veloce all'inizio, diminuisce gradualmente fino alla foce nel Lago Maggiore. A questo punto girate a sinistra, verso il paese di Fondotoce. Mentre pagaiate nel Lago Maggiore avete sulla destra la vista delle isole Borromee, sulla sinistra i canneti del Parco Naturale della Piana di Fondotoce. Quando i canneti stanno per finire scorgerete sulla sinistra, tra i canneti, lo sbocco del canale scolmatore del Lago di Mergozzo. Entrate e risalitelo, la corrente è praticamente nulla, visto che il Lago di Mergozzo si trova alla stessa quota del Lago Maggiore.
Procedendo nel canale attraversate il paese di Fondotoce, dopodichè entrate in una giungla di salici piangenti e altre piante varie. La vegetazione non da fastidio, si passa bene e l'effetto è davvero particolare. Finalmente si sbocca nel Lago di Mergozzo: il paese è sulla riva opposta, fate gli ultimi 2.5 Km pagaiando nelle acque cristalline del laghetto, e sbarcate sul lungolago di Mergozzo. Le vostre auto sono a meno di 1 Km, una passeggiata finale, ed il recupero è fatto.
Nel compiere questo anello avete girato intorno al Mont'Orfano, noto per le cave di marmo pregiato. A termine discesa consiglio una visita al paesino di Mont'Orfano, in cima alla montagna. Dietro al paese un breve sentiero porta ad una terrazza naturale con vista stupenda sul Lago Maggiore e Isole Borromee.
Attenzione, guardate l'idrometro sul sito della regione piemonte, se a Pallanza segna meno di 3.7, il canale Fondotoce Mergozzo non è praticabile!
se non avete problemi con il recupero potete imbarcarvi più su a Premosello, Ponte di Cuzzago o passerella di Candoglia, da Premosello c'è sempre acqua (imbarco all'oasi bosco tenso), belle spiagge selvagge e un trasbordo obbligato al ponte di Cuzzago, difficoltà sempre limitate.
 
Hanno contribuito a questo report:
gc stefano