Canoa & Kayak

la comunità virtuale dei canoisti italiani

Forum

Ponte Lenzino - Marsaglia
Trebbia.
II+III

Trebbia

Tratto simile per caratteristiche a quello chiamato delle "gole", da affrontare con livello superiore in quanto per oltre metà il fiume non ha ancora ricevuto l'acqua del principale affluente "Aveto". Il fiume si trova ancora più lontano dalla strada a cui si accede solo in pochi punti.
Descrizione

Il tratto non presenta difficolta superiori al tratto "gole" è solo un po' più lungo, può essere una piacevole alternativa con livelli alti sopra 140 a Bobbio ponte per Coli. A circa metà percorso in località chiamata "il cappello di Napoleone" per una grossa roccia a mezzaluna che esce dal letto, il fiume si divide in due rami, quello di sinistra cade con un salto tra due grosse rocce (meglio ispezionare in quanto variabile)quello di destra non presenta problemi. Numerosi controroccia, ma non insidiosi. L'ultimo tratto dopo la confluenza dell'Aveto è più aperto ed è possibile uscire quasi ovunque. [Nella foto Beppe e Germana sulla Pneumatica e Lucio.]

Continua
Kluze - Sotocje
Koritnica.
IIIV

Koritnica

Bellissimo torrente carsico, affluente dx del Soça. Insieme a quest'ultimo forma il complesso fluviale del Soça. In totale oltre 50 km di acque smeraldine che rappresentano la perla europea del acqua bianca.
Descrizione

Prima di effettuare la discesa consiglio di visitare la fortezza di Kluze. Sotto il ponte è visibile la Koritnica e la gola dove scompare prima di formare una cascata (impraticabile). La stessa cascata è visibile, una volta raggiunto l'imbarco, risalendo il fiume e prendendo il sentiero che conduce al ponte di corde.


(cartina del Soça e della Koritnica)



Appena dopo l'imbarco occorre prestare un po' di attenzione alla rapida che, dopo poco, conduce alla goletta (100 metri) che in alcuni punti non supera i 2 metri di larghezza. In questo tratto l'assistenza è difficilissima se non impossibile.





Si prosegue per circa 2 km più facili dove piccole rapide si alternano a tratti larghi e piatti. Si arriva quindi all'ultima parte dove il fiume aumenta la pendenza e ritorna interessante...

Continua
La tecnica del kayak
di Francesco Salvato

Video

Mercatino